Granita siciliana una garanzia estiva

posted in Colazione siciliana

Granita siciliana una garanzia estiva

Ci sono mille cose per le quali la Sicilia si fa apprezzare, tuttavia con il caldo una di queste in modo particolare, la granita siciliana, infatti, è speciale, realizzata con il succo estratto dalla frutta fresca locale che la rendono davvero unica e inconfondibile.

La granita siciliana è famosa in tutto il mondo per il suo gusto e consistenza, qualcosa che va molto oltre il semplice “ghiaccio insaporito”, la riconosci subito, è morbida quasi felpata e si scioglie sulla lingua uniformante.

Usano una tecnica particolare che solo in questa Regione ne conoscono i “segreti”, per questo difficilmente ne possiamo assaggiare una simile altrove.

Sulla qualità dei succhi usati nelle granite, non ci sono altrettanto dubbi, i gusti tradizionali sono ovviamente quelli che identificano il territorio, quella al limone, arancio, ma soprattutto mandorla e pistacchio oltre che al cioccolato, caffè e decine di altri gusti, buonissime e rinfrescanti specie nelle giornate di calura estiva quando il termometro supera i 40 gradi, non c’è nulla di meglio di una freschissima granita.

Granita anche a colazione

granita siciliana

La tradizione è talmente profonda e radicata, al punto che la granita si gusta anche la mattina a colazione, sì difficile a credersi per chi non è mai stato in Sicilia, ma è così, ed è sicuramente una di quelle esperienze da non perdere.

Comunque se ne avete occasione, provatela, una buona granita al gusto di caffè e panna con una buona brioche siciliana (con il tuppo) da intingere direttamente nel dolce freddo della granita, assaggiatela e scoprirete nuove frontiere del gusto mai provate prima dalle vostre papille.

La granita come dessert

In effetti, in Sicilia la granita si consuma molto volentieri in ogni occasione, dalla colazione passando al dessert di fine pasto, per rinfrescarsi nel pomeriggio o per addolcire le serate estive, di certo non mancano le possibilità e occasioni per provarne almeno una, che poi non sarà solo una …

La tua e-mail non verrà pubblicata.

*